Loading...

La nascita della Fondazione

2019-04-01T12:19:24+00:007 Marzo, 2019|

Scritto da Stefania Dosso

Il 2017 è l’anno della svolta. La svolta intesa come punto di partenza per iniziare a compiere effettivamente le volontà della Signora Maria Pia Ballerini.
Su desiderio della Signora Maria Pia – non più in vita – nasce a Torino, la Fondazione Carlo e Maria Pia Ballerini Onlus che porta il suo nome e quello del papà. Una famiglia nota e agiata torinese che decide di devolvere il patrimonio, frutto di moltissimi anni di duro lavoro, a chi non ha avuto la stessa fortuna.
La persona di fiducia designata è Gabriella Dosso che, con sacrificio, determinazione e impegno ha realizzato il loro sogno. La costituzione della fondazione ha richiesto molto tempo e molta costanza ma il progetto ha finalmente visto la luce nell’estate del 2017. La burocrazia è stata rispettata, il team è stato creato, è ora di iniziare.
La mission della Fondazione è mirata a realizzare e supportare proposte e progetti che abbiano come obiettivo il sostegno di quella parte d’infanzia colpita da disagi di varia natura come povertà, malattia, disabilità, emarginazione, violenza. Nessuno viene escluso, lo scopo è di dare un aiuto concreto ai bambini poveri, ammalati, senza istruzione o che hanno subito violenze fisiche e morali. Vogliamo Sostenere in Italia e nel mondo progetti di assistenza sanitaria, educazione ed emergenza.
Vogliamo portare conforto e serenità durature, puntando su istruzione, scienza e medicina, indagando il mondo dello sport al fine di dare a tutti una seconda possibilità.

La vision della Fondazione è quella di un mondo in cui:

♥ i bambini poveri ed affamati abbiano il necessario per vivere e quelli ammalati ricevano adeguate cure mediche
♥ i bambini privi di istruzione scolastica abbiano la possibilità di andare a scuola;
♥ i bambini che hanno subito violenza vengano aiutati a superare il male che è stato fatto loro;
♥ i bambini che non hanno più una famiglia possano essere accolti in una nuova famiglia o in una comunità.

 

I valori che guidano il nostro operato sono:

♥ Libertà
♥ Correttezza
♥ Onestà
♥ Giustizia
♥ Verità
♥ Rispetto verso gli altri
♥ Solidarietà

Il programma della Fondazione è decollato; le idee ora sono progetti ambiziosi ed esecutivi. Il primo seme è stato piantato nel giardino di Casa Margherita il cui contributo ha permesso di avviare trattamenti sperimentali specifici di patologie complesse quale autismo, dislessia, trisomia, ritardi intellettivi. Si potrebbe tentare di aprire, forse, la strada a terapie più efficaci.

La nostra visione è un grande giardino dove altri semi saranno piantati.
Germoglieranno, fioriranno e daranno i loro frutti generando l’Albero della Vita! Questo è lo scopo della Fondazione: la certezza di contribuire con impegno e dedizione ad alleviare sofferenze di bambini e adolescenti, sostenendo con disinteressata disponibilità anche le loro famiglie.

Il team di Fondazione Ballerini